Ciao

Il Blog del Giardino di Arianna ha cambiato casa!

Lo trovate all'indirizzo www.giardinodiarianna.com/blog

I post contenuti in questo spazio verranno progressivamente migrati nel nuovo sito.

Se il post che cercate è già stato migrato sarete reindirizzati in pochi secondi.

venerdì 30 ottobre 2015

Solo Ecobio?

Il mese di Novembre si preannuncia ricco di novità per le case cosmetiche che proponiamo nel nostro sito, ed in molti casi non si tratta solamente di "nuove referenze" ma di prodotti che, al di là della valenza cosmetica, hanno un qualcosa in più; questo mi ha portato ad una riflessione su cosa intendiamo noi per EcoBioe ho deciso di condividerla con voi.
Cominciamo col presentarvi le novità più importanti che ci aspettano:

Syria - il sapone di Aleppo secondo "La Saponaria"


Syria è un sapone speciale: innanzitutto è la reinterpretazione dei ragazzi della Saponaria di un sapone dalle origini antichissime e dalle proprietà incredibili: il sapone di Aleppo.
Questo sapone contiene Olio di Alloro (per sostenere la difficile economia Siriana) L'olio di Oliva (L'ulivo è da sempre simbolo di pace tra i popoli) ed oli essenziali di lavanda e salvia.
La lista degli ingredienti è semplice da decifrare anche per i meno esperti di Inci ed è subito chiaro che ci troviamo davanti ad un cosmetico Ecobio, ma questo prodotto ha qualcosa in più: è il frutto di un progetto di solidarietà, accoglienza e cultura!
Questo sapone nasce da una collaborazione tra La Saponaria e la fondazione Terre Des Hommes per l'accoglienza e il sostegno dei profughi che, purtroppo, ogni giorno giungono da noi fuggendo da guerra e distruzione; per cui per ogni sapone acquistato ne verrà donato uno per il progetto Faro a famiglie di profughi con bambini all'interno di un kit di accoglienza con beni di prima necessità.
Qui trovi il sapone Syria insieme a tutti gli ecodoni La Saponaria>>

Acqua Micellare e Scrub Viso a frutti rossi - Biofficina Toscana:


Dopo la presentazione fatta al Sana 2015, finalmente stanno per arrivare le due attesissime novità Biofficina Toscana: uno scrub viso levigante ad azione rigenerante e illuminate con la particolare caratteristica che l'effetto "scrub" è dato non dai consueti noccioli di albicocca, ma dai semi di lampone e mora di gelso, di differenti granulometrie, per un effetto veramente eccezionale, e un'acqua micellare indicata per la pulizia di occhi e viso in grado di struccare e detergere efficacemente anche le pelli più delicate.
Questi due prodotti, oltre ad essere ecobio certificati da ICEA, sono caratterizzati dalla presenza di Rubiox, un esclusivo principio attivo brevettato formulato a partire da una particolare miscela di frutti rossi.
Anche in questo caso il cosmetico non è solo ecobio ma ha qualcosa in più: i frutti rossi utilizzati nel principio attivo Rubiox e come parte levigante dello scrub derivano esclusivamente dalle colline lucchesi (si tratta di more di gelso, mirtillo, uva spina e ribes) e continuano la filosofia aziendale di Biofficina Toscana di sostenere e promuovere le coltivazioni biologiche locali dando valore a quei coltivatori che, con impegno (ma anche con tanto sacrificio), portano avanti un concetto di agricoltura che è in netta contrapposizione con la logica attuale di tutto, sempre, subito e bello  (e che porta a valutare OGM e standardizzazione nell'agricoltura).
Acqua micellare ai frutti rossi>>
Scrub Frutti Rossi>>

VILANY la ciotola in legno di eucalipto del Madagascar di Phitofilos

Altra novità in arrivo (questa volta non un cosmetico ma uno strumento di cosmesi) è la ciotola Vilany realizzata da Phitolfilos per la preparazione delle erbe tintorie.
Si tratta anche in questo caso di qualcosa di più di un semplice contenitore in legno per preparare le erbe tintorie ma di un progetto di valorizzazione di un'arte antichissima, riconosciuta "patrimonio dell'umanità" dall'UNESCO! Queste ciotole, infatti, sono realizzate a mano dagli artigiani dell'etnia Zafimaniry in madagascar ed è realizzata in legno di grezzo non trattato chimicamente.
Trovi la Ciotola vilany per prearare l'hennè sul nostro sito >>

molto più che ecobio

Queste tre novità rappresentano in modo egregio quello che, secondo noi, vuol dire ECOBIO (e di conseguenza quello che ci spinge a scegliere un'azienda piuttosto che un'altra da proporre ai nostri clienti).
Per noi Ecobio non vuol solo dire lista degli ingredienti senza pallini rossi, e non basta nemmeno che all'interno di un cosmetico siano presenti estratti di piante da agricoltura biologica.
Quello che che intendiamo noi è una FILOSOFIA orientata al RISPETTO:
RISPETTO della pelle con un'attenta selezione degli ingredienti e delle formulazioni per ottenere cosmetici efficaci, ben tollerati e funzionali;
RISPETTO dell'ambiente, con formulazioni eco-bio certificate (o certificabili) e con l'utilizzo di ingredienti e packaging a basso impatto ambientale;
RISPETTO dell'uomo e della cultura, cercando di valorizzare ed aiutare chi crede in un'altra economia, chi crede che il progresso non debba seppellire cultura e tradizione del passato, am debba conservarle come preziose e solide fondamenta su cui crescere, chi crede che l'accoglienza sia un valore e l'artigianalità un'arte!

Biofficina Toscana, La Saponaria e Phitofilos sono solo 3 esempi recenti di questa filosofia, ma potremmo citarne molti altri, come TEA Natura (che tra l'altro ha proposto un detergente nato dal riciclo di quanto di più inquinante producano le nostre case: l'olio da frittura) Verdesativa (che ha ripreso e promosso l'antica coltivazione della Canapa in Italia) Iliana (fortemente legata alla cultura artigianale Sarda, che formula cosmetici esclusivamente a base di piante coltivate in Sardegna) e tante altre che con piccoli gesti quotidiani contribuiscono alla costruzione di un mondo migliore.