Ciao

Il Blog del Giardino di Arianna ha cambiato casa!

Lo trovate all'indirizzo www.giardinodiarianna.com/blog

I post contenuti in questo spazio verranno progressivamente migrati nel nuovo sito.

Se il post che cercate è già stato migrato sarete reindirizzati in pochi secondi.

martedì 30 ottobre 2012

reduce reuse recycle

Se vogliamo un mondo migliore, più verde e con meno rifiuti è necessario che ciascuno di noi si impegni per questo non solo con grandi campagne e dure lotte, ma anche con piccoli e semplici gesti quotidiani come quello della raccolta differenziata e del riutilizzo dei materiali prima di gettarli.
Proprio seguendo questa filosofia abbiamo sempre cercato di riutilizzare le scatole e gli imballi con cui i fornitori ci inviano i prodotti per imballare i vostri ordini e, ormai da diversi mesi, ricicliamo la carta di giornali, riviste, cataloghi e pubblicità per realizzare le tagliatelle di carta con cui riempiamo i vostri pacchi (ne avevamo già parlato QUI).
Anche la scelta delle dimensioni delle scatole non è casuale, infatti più e piccola la scatola e minore sarà il riempimento necessario, ma non solo, occuperà anche meno spazio nel camion del corriere consentendo di ridurre i viaggi e risparmiare Co2.

Oltre a questi piccoli dettagli, da oggi troverete nel retro della fattura contenuta nei nostri pacchi anche una breve guida allo smaltimento e riutilizzo degli imballi, che riportiamo anche qui:


Suggerimenti per lo smaltimento degli imballi


Scatole in cartone

Al fine di ridurre al minimo l’impatto ambientale dei nostri imballi, pur garantendo la massima sicurezza per i prodotti che avete acquistato, ove possibile, riutilizziamo le scatole con cui i fornitori stessi ci hanno inviato i prodotti o scatole in cartone riciclato.
Le scatole in cartone possono essere gettate nel cassonetto della raccolta differenziata della carta o nel sacchetto per la raccolta porta a porta.
È sempre bene appiattirle prima di gettarle per non ingombrare inutilmente il cassonetto.

Riempimento

Per far sì che i prodotti non si muovano durante il trasporto e non risentano degli urti utilizziamo del materiale riempitivo che può essere:
-       Tagliatelle di carta di giornale riciclata (utilizziamo giornali, cataloghi e pubblicità cartacea ricevuta in buchetta) che possono essere gettate nella raccolta differenziata della carta o utilizzate per l’accensione del camino o del barbecue a legna.
-       Palline in polistirolo biodegradabile (verdi). Queste patatine sono a base di amido di mais biodegradabile e compostabile e si decompongono a contatto con l'acqua non lasciando alcun rifiuto tossico. Possono essere anche utilizzate come gioco attaccandole una all’altra inumidendole con una spugna per realizzare costruzioni biodegradabili.
-       Palline di polistirolo classiche (bianche). Riutilizziamo le palline di polistirolo che troviamo nei pacchi dei nostri fornitori per ridurre gli sprechi. Queste palline possono essere gettate nel cassonetto della plastica, nel sacchetto della plastica per la raccolta porta a porta oppure possono essere riutilizzate sia come imballaggio sia per realizzare divertenti festoni.