Ciao

Il Blog del Giardino di Arianna ha cambiato casa!

Lo trovate all'indirizzo www.giardinodiarianna.com/blog

I post contenuti in questo spazio verranno progressivamente migrati nel nuovo sito.

Se il post che cercate è già stato migrato sarete reindirizzati in pochi secondi.

mercoledì 8 febbraio 2012

Al Giardino di Arianna è…NEVE! Consigli per la pelle

Chi ha seguito un tg, dato un’occhiata a Facebook, letto almeno un quotidiano in quest’ultima settimana, sa che qua in Romagna di neve ce n’è, ce n’è tanta, così tanta che a memoria non si ricordano nevicate di questa portata. Sì, nella ridente Romagna, famosa per il sole, il mare e la piadina, sembra di stare sulla Marmolada!
In questo paesaggio cristallizzato in un bianco brillante, noi, de Il Giardino di Arianna, come tutti qua, ci siamo trasformati in provetti spalatori, in “gatti delle nevi” ed abbiamo potuto constatare di persona quanto può nuocere alla pelle del viso l’esposizione al freddo intenso, quasi quanto il caldo sole estivo (sole e caldo che in questo momento sembrano un miraggio lontano).

Proprio facendo tesoro dell’esperienza maturata sul campo ho pensato di scrivere qualche consiglio per proteggere la pelle del viso in condizioni climatiche fredde.

Ora che la temperatura esterna è veramente molto rigida, alla mattina, ho sostituito la mia crema idratante Aloe Vera e Argan de La Saponaria (ne hoparlato qui) con una crema più corposa, più grassa. La pelle, infatti, ha bisogno di nutrimento e di quella sorta di barriera protettiva che una texture più grassa è in grado di creare.
Al momento io sto utilizzando di EOS la BioCrema viso low ageing, in quanto presenti funzionali protettivi della pelle e capaci di contrastarne l’invecchiamento; infatti, fra i funzionali, troviamo Olio di Jojoba, Burro di Karité, Vitamine E e PP, Aloe Vera, olio di Rosa Mosqueta; Alga Aosaine, Isoflavoni di Soia, Orizanolo, etc.
Di seguito riporto l’INCI completo:
Aqua, ethilhexyl palmitate, gliceryl stearate, Simmondsia chinensis oil, Butyrospermum parkii butter, tocopheryl acetate, cetearyl alcohol, glycerin, cetearyl olivate, sorbitan olivate, rosa moschata seed oil, aloe Barbadensis gel, niacinamide, hydrolyzed ulva lactuca extract, glycine soja extract, oryzanol, epigallocatechin gallate, ceramide 3, ceramide 6 II, ceramide 1, phytosphingosine, cholesterol, sodium lauroyl lactylate, xantan gum, lactic acid, phytic acid, lecithin, tocopherol, ascorbyl palmitate, benzyl alcohol, potassium sorbate, parfum.
Per le uscite esterne, soprattutto quando prevedono una lunga permanenza all’aperto, io utilizzo il Burro di Karité puro avendo riguardo di applicarlo con cura su naso e contorno labbra, onde evitare inaridimento e screpolature, nonché quel buffo effetto “naso a peperone” da semi-assideramento. Il Burro di karité (ne abbiamo parlato qui) si presenta naturalmente in uno stato solido, compatto; io ne prendo un po’, lo friziono fra le mani così da riscaldarlo e scioglierlo col calore, quindi lo applico sul viso.

Ultimo punto del nostro viso che va protetto con cura certosina sono le labbra…il burrocacao, soprattutto con questo freddo, deve diventare il nostro fedele ed indispensabile amico.
Onde evitare che le labbra si secchino fessurandosi e dando origine alle dolorose pellicine, nonché a quel brutto effetto a “grattugia”, che si enfatizza come non mai se applichiamo il rossetto, è opportuno applicare più e più volte al giorno il burrocacao.
Io, sto utilizzando il Lip balm di Neobio Kiss of wild berries e, proprio a motivo delle sue qualità emollienti ed idratanti, lo stendo anche quando sono al chiuso, così da mantenere la pelle morbida e naturalmente elastica.
Questo lip balm, rigorosamente Bio, dimostra già dall’INCI le sue indubbie qualità:
helianthus annuus hybrid oil*, ricinus communis (castor) seed oil*, simmondsia chinensis (jojoba) seed oil*, euphorbia cerifera (candelilla) wax, copernicia cerifera (carnauba) wax*, prunus amygdalus dulcis (sweet almond) oil*, cera alba (beeswax)*, magnesium stearate, rubus idaeus (raspberry) seed oil*, oxycoccus palustris seed oil, parfum (fragrance), tocopherol.
* da agricoltura biologica
Al termine della giornata, prima di andare a letto, dopo aver accuratamente deterso la pelle con il Latte detergente Canapa ed Uva Rossa di Verdesativa (neho parlato qui), stendo sul viso una bella crema nutriente e anti-age, in particolare questa: Crema viso bioattiva anti-age, onde evitare di ritrovarmi, al termine di questa glaciazione, così…