Ciao

Il Blog del Giardino di Arianna ha cambiato casa!

Lo trovate all'indirizzo www.giardinodiarianna.com/blog

I post contenuti in questo spazio verranno progressivamente migrati nel nuovo sito.

Se il post che cercate è già stato migrato sarete reindirizzati in pochi secondi.

lunedì 22 aprile 2013

Crema mani Iliana: prova d'uso!


Da circa una settimana la crema mani di Iliana ha sostituito l'ottima crema mani BioLeaves (ne abbiamo parlato qui) ormai terminata e, devo riconoscere, la bellezza e morbidezza della pelle delle mie mani non ha subito contraccolpi a seguito del cambio di crema.
La Crema mani protettiva e vellutante con olio essenziale di Elicriso e Alloro di Iliana, è contenuta in un pratico tubo dalla forma un po' insolita (piatto ed allungato), però, effettivamente, maneggevole.

Di colore bianco latte, di consistenza fluida, facile da spalmare, questa crema viene assorbita dalla pelle rapidissimamente, donando un'immediata morbidezza e lasciando un profumo delicato che rimanda ai tanti funzionali presenti nel suo strepitoso INCI.

Aqua, Squalane (da olio di oliva),Caprylic/Capric triglyceride, Butyrospermum parkji butter, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Sodium PCA, Sodium stearoyl lactylate, Glyceryl stearate citrate, Ceramides, Sodium hyaluronate (biotecnologico), Xanthan gum, Allantoin, Panthenol, Chamomilla recutita oil, O.e. Laurus nobilis, O.e. Helichrysum italicum, Tocopherol, O.e. Santalum album, O.e. Viola odorata, Lecithin, Citric acid, Ascorbyl palmitate, benzoic acid, Phenoxyethanol, Dehydroacetic acid, O.e. Lavandula angustifolia.

Dunque...analizziamolo brevemente...

Subito dopo l'acqua troviamo lo Squalane da olio di oliva, si tratta di una sostanza molto emolliente, in grado di riparare la naturale barriera lipidica della pelle, contrastando efficacemente la disidratazione; il Caprylic-Capric triglyceride, un grasso derivato dall'olio di cocco dalle ottime proprietà emollienti ed in grado di garantire una piacevole spalmabilità alle creme in cui è contenuto.

Proseguendo nella lettura, al quarto posto, dopo altri due importanti emollienti, ecco il burro di Karité (ne abbiamo parlato qui) con le sue incontrastate capacità di nutrire ed idratare, poi la Glicerina vegetale, il Cetearyl Alcohol (questa sostanza fa parte degli alcoli grassi solidi) in grado di migliorare la scorrevolezza e la stendibilità sulla pelle. 
Il Sodium PCA, poi, insieme con il Sodium Lauroyl Lactylate sono entrambi due ottimi agenti idratanti in grado di favorire la penetrazione degli attivi contenuti.
Proseguendo nella lettura incontriamo il Glyceryl stearate citrate, un emulsionante e le Ceramides, sostanze appartenenti ai lipidi che costituiscono la barriera lipidica cutanea e concorrono al mantenimento dell'idratazione preservando l'elasticità cutanea.
Certo che questa crema è ben ricca!!!!

Infatti, ecco fra gli attivi il Sodium hyaluronate da biotecnologie, ovvero Acido ialuronico, l'Allantoina (idratante e disarrossante), il Pantenolo (emolliente e lenitivo), in fondo una bella e ricca sequenza di olii essenziali: camomilla, alloro, elicriso, sandalo citrino, viola mammola e lavanda.


Cosa salta subito agli occhi dalla lettura di questo ricco INCI?
Questa domanda è facilissima! La prima caratteristica che balza agli occhi è l'essere "figlia" della sua terra, la bellissima e selvaggia Sardegna, gli olii essenzali, infatti, che arricchiscono questa crema provengono da piante tipiche di quel paesaggio aspro e, nel contempo, magico; non dimentichiamo che una delle peculiarità di questo marchio sardo è quella di essere intimamente legato al territorio, avendo come mission quella di valorizzare e promuovere le ricchezze locali, siano queste sostanze funzionali oppure artigianato.


Cosa ci mostra ancora questo INCI bello e ricco?
Ci mostra una crema mani impegnata su due fronti: quello della protezione della pelle dall'azione aggressiva degli agenti esterni e quello dell'idratazione e nutrimento, il risultato è mani morbide e vellutate, ma non unte, mani belle e piacevoli al tatto perchè, ricordiamoci, non bisogna prendersi cura delle mani solo in inverno, anche il sole ed il caldo mettono alla prova l'epidermide e le mani sono, in fondo in fondo, uno specchio dell'anima!!!!