Ciao

Il Blog del Giardino di Arianna ha cambiato casa!

Lo trovate all'indirizzo www.giardinodiarianna.com/blog

I post contenuti in questo spazio verranno progressivamente migrati nel nuovo sito.

Se il post che cercate è già stato migrato sarete reindirizzati in pochi secondi.

venerdì 1 giugno 2012

Deodoranti: La Bio Sfida contro il sudore!

Arriva il caldo e con lui il problema di gestire i cattivi odori si fa più pressante!
Le mie ascelle, dopo anni e anni di ignaro utilizzo di deodoranti contenenti antitraspiranti, sono diventate parecchio sensibili e facilmente irritabili, per cui trovare un buon deodorante che funzioni e sia delicato è sempre un'impresa.
L'anno scorso avevo provato con grande soddisfazione il deodorante Eos Naturalmente Deolight (trovate la recensione qui: Sollievo per le ascelle irritate - Naturalmente Deo Light) mentre quest'anno ero indeciso tra due prodotti presenti nel nostro catalogo, quindi ho voluto provarli entrambi e di seguito vi parlerò delle mie impressioni su ciascuno di loro.

I duo prodotti che si sono sfidati sono:

Si tratta della versione liquida roll-on del più classico cristallo deodorante chiamato anche Allume di Rocca. Agisce principalmente contrastando la proliferazione batterica grazie all'azione del sale e del sodio lattato. L'allume, a dispetto del nome, non è un sale clorato di alluminio come il più famoso alluminio cloroidrato, di cui sono note le spiccate proprietà antitraspiranti e sul quale sono in corso studi sui possibili effetti collaterali, ma un ingrediente ben più innocuo per la nostra pelle.
INCI:
Aqua, Ammonium Alum, Sodium Lactate, Lactic Acid, Xanthan Gum, Cinnamic Acid .

Un praticissimo roll-on (si intuisce che preferisco i deodoranti roll-on?) che basa la sua funzione sul Triethyl Citrate che è un estere dell'acido citrico.Mantiene basso per un tempo protratto il ph della pelle, evitando così il proliferare di germi e batteri che causano il cattivo odore. E' profumato con olii essenziali di Timo Salvia e Menta.
INCI
Aqua, Ethylhexyl stearate, Triethyl citrate, Glycerin, Cetearyl alcohol, Glyceryl stearate, Sodium lauroyl glutamate, Stearic acid, Sodium dehydroacetate, Salvia officinalis oil, Xanthan gum, Mentha piperita oil*, Thymus vulgaris oil, Phenoxyethanol, Benzyl alcohol, Linalool, Limonene, Citronellol, Geraniol, Linalyl acetate. *da agricoltura biologica

La Sfida:

Per potermi fare un'idea chiara di questi due prodotti li ho provati entrambi negli ultimi mesi per verificare sia eventuali effetti collaterali sul lungo periodo, sia la tenuta del cattivo odore in diverse condizioni ambientali e alimentari (sappiamo bene che il "cattivo odore" dipende da tante variabili, a partire dall'alimentazione, dallo stato di salute e dalle condizioni ambientali ) e come ultima prova ho utilizzato per un'intera giornata entrambi i deodoranti uno per ascella, ed ecco a voi le mie impressioni:
Il deodorante Sante è completamente privo di odori, si assorbe subito e dopo averlo passato sembra di non aver messo niente. In compenso il suo lavoro lo svolge egregiamente! Nessun cattivo odore anche in giornate particolarmente afose, nessuna irritazione o fastidio.
L'inci è bio al 100% certificato BIDH e Natrue come tutti i prodotti Sante Naturkosmetik, la confezione è in vetro (quindi facilmente riciclabile per tutti) col tappo con sfera roll-on in plastica.
 L'unico neo è che finisce abbastanza in fretta!
Se non siete amanti dei roll-on Sante propone questo deodorante anche nelle versioni spray e stik di cristallo.
Ovviamente la durata dello stick in cristallo sarà notevolmente più alta (per usarlo vi ricordo che basta inumidirlo e passarlo sotto le ascelle).
Il deodorante Biofficina, invece, ha un profumo (derivato unicamente da un mix di olii essenziali) che da molto l'idea di pulito e fresco. è un profumo poco marcato ed indicato sia da uomo che da donna, e che non interferisce con altri profumi che vorrete indossare.
La prima volta che l'ho utilizzato l'effetto non è stato tra i più soddisfacenti; dopo poche ore il cattivo odore ha fatto la sua comparsa creandomi qualche problema, ma ho voluto comunque dargli una seconda chace, e da quella volta non mi ha più deluso!
Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un inci semplice ed impeccabile certificato da Icea e Nickel Tested (e quindi indicato anche per le pelli più sensibili).
Per trovare un vincitore per questa sfida non mi restava altro da fare che provare ad indossarli contemporaneamente per vedere quale avrebbe ceduto prima: Ebbene la durata è stata identica! Dalla mattina alla sera senza nessun cedimento! Per me davvero un ottimo risultato!

Conclusioni:

Dopo quasi due mesi di utilizzo di questi due deodoranti non posso che confermarne l'alta qualità! Sicuramente un deodorante biologico e rispettoso della nostra pelle non riuscirà mai ad eguagliare in tenuta un deodorante tradizionale a base di alluminio cloroidrato o di triclosan (i benefici si noteranno sul lungo periodo! Niente ascelle sensibili e facilmente irritabili, niente ghiandole ingrossate e dolenti) però questi due prodotti riescono a garantire una copertura adeguata e una sensazione di pulito che ci fà sentire sicuri tutta la giornata. L'inci è impeccabile, le confezioni eco-compatibili, entrambi i prodotti sono cruelty free certificati (il primo da Naturewatch, il secondo da ICEA-LAV) ed entrambi non contengono ne sali clorati di alluminio ne alcool, di conseguenza sono stra consigliati per chi cerca un prodotto delicato ma efficacie!