Ciao

Il Blog del Giardino di Arianna ha cambiato casa!

Lo trovate all'indirizzo www.giardinodiarianna.com/blog

I post contenuti in questo spazio verranno progressivamente migrati nel nuovo sito.

Se il post che cercate è già stato migrato sarete reindirizzati in pochi secondi.

domenica 23 marzo 2014

Acetone Addio! Le unghie e la salute ringraziano!


solventi ecobio senza acetone
Con l'arrivo della bella stagione la voglia di decorare le unghie di mani e piedi con bellissimi e coloratissimi smalti aumenta sempre più, è però importante ricordare che smalti e solventi tendono a rovinare e a rendere più fragili e sottili le nostre unghie!
Gli smalti sono vere e proprie vernici e, spesso, contengono sostanze (prime tra tutte Formaldeide e Toluene) che non fanno per niente bene, inoltre, essi, non permettono alle unghie di respirare e non fanno passare i raggi solari utili per rinforzarle.
Come se non bastasse, un altro pericolo arriva quando andiamo a rimuovere lo smalto con un solvente per unghie!
Spesso e volentieri questi solventi sono a base di Acetone che, oltre ad essere dannoso per l'ambiente, è molto pericoloso se inalato o ingerito, infatti può provocare una lunga serie di disturbi che vanno dall’arrossamento della pelle e degli occhi, a problemi all’apparato respiratorio, con irritazione e tosse, fino a capogiri e cefalea. Nei casi di intossicazione più grave possono sopraggiungere forme depressive, narcosi e perdita di coscienza.

Questi danni si fanno ancor più gravi se l'acetone viene usato sulle unghie di una bimba, come la nostra Arianna che ama giocare con gli smaltini, innanzitutto perché più sensibili ed in secondo luogo perché la probabilità che ne ingerisca una piccola parte mettendosi le dita in bocca, dopo aver tolto lo smalto, è ben più alta.

Purtroppo in commercio si trovano tanti solventi per unghie che si vantano, con claim a caratteri cubitali, di essere SENZA ACETONE, come se questa fosse una garanzia di sicurezza e di naturalità del prodotto, mentre spesso e volentieri l'acetone viene sostituito con altri solventi (Metanolo, Mek, etc) dalle caratteristiche analoghe se non peggiori, ma sfortunatamente meno noti ai consumatori.

Proprio per questo motivo, siamo rimasti molto soddisfatti nel trovare tra le referenze del catalogo Sante Naturkosmetik anche un solventeper unghie bio, completamente privo di Acetone, metanolo e altre schifezze!
Sante solvente per unghie ecobio senza acetone
Solvente per unghie ecobio Sante Naturkosmetik

Il solvente per unghie Sante è a base di Alcool biologico e di olio essenziale di Arancio biologico ed è in grado di rimuovere lo smalto più delicatamente rispetto ai tradizionali solventi a base di Acetone.

Andando ad analizzare l’inci

alcohol denat.*, ethyl lactate, ricinus communis seed oil, aqua, citrus aurantium dulcis*, limonene, linalool. * da agricoltura biologica

Ci accorgiamo subito come l’azione solvente è svolta da due ingredienti: l’alcohol denaturato da agricoltura biologica e l’Ethyl lactate, un solvente biodegradabile naturalmente presente in natura che, grazie alla sua bassa tossicità, è comunemente considerato un solvente green.
A questi due ingredienti, poi, si aggiungono l’olio di ricino e l’olio essenziale di arancio che sono comunemente usati per migliorare l’aspetto delle unghie.

Proprio per la sua composizione questo solvente risulta più delicato ed il suo odore è decisamente più gradevole rispetto al fastidiosissimo acetone, anche se per gli smalti più resistenti e scuri potrebbe essere necessario un passaggio in più.

Se usare un solvente Eco-bio può essere utile, è opportuno, però, seguire alcuni consigli per mantenere le nostre unghie forti, sane e di bell’aspetto:
- Preferite sempre smalti privi di Toluene e Formaldeide nell'attesa che qualche produttore riesca a realizzare degli ottimi smalti eco-bio.
- Se si applica uno smalto scuro e coprente è sempre bene applicare sotto una base trasparente per preservare l’unghia e far durare più a lungo lo smalto.
- Prevedere sempre dei periodi di "riposo" per le unghie in cui lasciarle senza smalto (tra un'applicazione e l'altra sarebbe opportuno lasciar respirare le unghie almeno per un giorno)
- nei giorno di "riposo" delle unghie (e comunque tra un’applicazione e l’altra) sarebbe opportuno fare un impacco con olio di Argan e olio essenziale di limone (se avete un piccolo barattolino di vetro potete unire ad un paio di cucchiai di olio di argan una decina di gocce di o.e. di limone,  poi utilizzare un cotton fioc per pennellare le unghie e lasciar riposare per 4/5 minuti)
- Ricordatevi che il sole fa benissimo alle nostre unghie, quindi lasciarle senza smalto in una bella giornata di sole non potrà che giovare!

Alla prossima!